L’Elba in bicicletta

Né grande né piccola, vicina alla terraferma, ma assolutamente isola, intima ed estetica, vero mondo a parte. Un po’ fuori dal tempo, immersa nella luce mediterranea. Rigogliosa, erta sul mare ma anche morbidamente pianeggiante, selvaggia e dolcemente profumata, splendidamente panoramica. Inconsueta, pittorica, varia nella geologia, nella botanica e nei vibranti, accesi colori. Dall’estensione media, con i suoi 223 chilometri in lunghezza, 18 chilometri in larghezza e 147 di estensione del perimetro costiero
L’isola d’Elba è una meta a dir poco perfetta da visitare in bicicletta, un mezzo davvero polivalente, certamente ecologico, ma anche economico, piuttosto comodo e indubbiamente salutare. 

 
Se il vostro obiettivo è rilassarvi, esplorare in lentezza i meravigliosi paesaggi elbani, oppure fare sport anche intenso in posti fuori dall’ordinario di indubbio interesse paesaggistico, oppure fare vacanze all’insegna del rispetto ambientale e a diretto contatto con la natura, oppure tutte queste cose insieme, questa è la vacanza che fa per voi.
Noi vi consigliamo di organizzare una vacanza da veri bikers all’Elba soprattutto lontano dai mesi estivi, più caldi. Molto meglio in autunno o in primavera, quando le temperature sono giuste per fare attività sportiva. Ma noi ve la consigliamo anche in inverno, perché, si sa, qui l’inverno, ad eccezione di poche giornate di pioggia, non è certo rigido e il sole alto scalda sempre la pelle nelle ore centrali. 
 
Un po’ per tutte queste ragioni, l’isola d’Elba è una sorta di paradiso dei bikers. Ci sono percorsi adatti a tutti gli stili e a tutte le abilità, sia asfaltati che sterrati. Le coste dell’Elba sono frastagliate, la parte interna invece è fondamentalmente collinare e in qualche tratto pianeggiante; spesso dunque dovrete affrontare salite e discese, per ciascun percorso il dislivello del terreno renderà impegnativa l’esperienza. Noi vi consigliamo di usare la mountain bike, ma anche la bici da strada certamente può andar bene.
Studiando semplici tracciati circolari, potrete visitare spiagge da sogno e raggiungere antichi paesi in posizione panoramica. Alcuni percorsi, in particolare, saranno una sfida per i più provetti scalatori, come per esempio la salita al castello del Volterraio, ma la vista che si gode da lassù vi ricompenserà della fatica.
 
Se volete sapere qualcosa di più sull’isola e la bici, potete consultare questo sito:
 
http://www.infoelba.it/sport-tempo-libero/sport-terra/elba-in-bici/
 
Qui è dove vi consigliamo alcuni servizi sul territorio per soli bikers: percorsi e tracciati, eventi, negozi, noleggiatori e rivenditori di ricambi.
 
CAPOLIVERI BIKE PARK
http://www.capoliveribikepark.it/
 
 
ELBA GOOD BIKE
http://www.elbagoodbike.com/it/
 
 
LA CAPOLIVERI LEGEND CUP
http://www.capoliverilegendcup.it/
 
 

Articoli correlati

Elba, isola di albe e tramonti che sorprendono e incantano

“Sapete, è geniale questa cosa che i giorni finiscono. E’ un sistema geniale. I giorni e poi le notti. E di nuovo…

Leggi tutto

Il mare d’inverno: la tradizione nel piatto all’Enoteca della Fortezza

Nella parte alta del mai sufficientemente declamato centro storico di Portoferraio si nasconde – credeteci, è proprio il caso di dirlo -…

Leggi tutto

Al Teatro dei Vigilanti si apre la stagione degli spettacoli per grandi e piccini

Un tempo ormai lontanissimo, nel diciottesimo secolo, le fonti storiche ci dicono che era una elegante chiesa, la Chiesa del Carmine. Poi…

Leggi tutto

Join The Discussion

Cerca
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta
Impostazioni Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.